Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2009

Get Quiet

Oggi sono andato ad informarmi per andare in palestra e sono rimasto sconvolto da quanto fosse esagitata la tizia che mi doveva vendere l’abbonamento.
Mi ha praticamente ubriacato di numeri e percentuali irreali e alla fine neanche lei capiva più nulla.

Se mi iscriverò non sarà per le doti commerciali della tizia, ma per quel briciolo di amor proprio che mi suggerisce che, forse, questo fisichino lo dovremmo rimettere in sesto per l’estate.

Read Full Post »

Strana la sensazione di questi ultimi giorni prima di lasciare il vecchio lavoro e, assieme a lui, tutto un mondo e un certo modo di lavorare.
E’ un misto di euforia, leggerezza, soddisfazione…c’è di tutto. Anche una buona dose di orgoglio per una sorta di rivalsa verso il modo in cui sono stato trattato.
E poi c’è sempre quella piacevole paura che ti prende quando stai per affrontare qualcosa di nuovo e con molte incognite, ma pur sempre qualcosa che ti sei scelto tu, liberamente.
Quindi eccomi qua, in attesa che questi ultimi giorni passino, in fretta ma non troppo in fretta per ritrovarmi poi di fronte un mondo nuovo.
E intanto mi godo questi giorni….e riapro le stanze del Dolphin Hotel

Read Full Post »

Araba Fenice

Sento che dovrei scrivere qualcosa, qualcosa per evitare la morte di questo blog da tempo abbandonato a se stesso. E nonostante la mia colpevole assenza, qualcuno ogni tanto passa di qua.
Vorrei trovare il modo di far rinascere questo blog dalle sue ceneri, come l’Araba Fenice.
Ma non trovo il modo. Non trovo l’ispirazione o anche più semplicemente un nuovo filo conduttore per dare un senso a tutto questo.
E’ da tempo immemorabile che non posto alcuna nuova canzone con testo e accordi (e dio solo sa da quanto non prendo in mano la mia chitarra). E’ da parecchio tempo poi che non posto un video del venerdì.
E non è solo questione di tempo, che è sempre poco, o del fatto di essere “distratto” da Facebook, ma credo più di stimoli.
Avrei voglia di rinnovare tutto, grafica, stile.
Alcune cose sono cambiate ultimamente, altre stanno per cambiare. Forse da tutto questo scaturirà un poco di linfa vitale per il Dolphin hotel.

Per il momento e per chi ancora, per sbaglio o per affetto, passa di qua, sappiate che Capitan Mongozo c’è ancora e prima o poi risorgerà dalle sue ceneri

Read Full Post »